RISCALDAMENTO-ATTIVAZIONE-WARM UP

RISCALDAMENTO-ATTIVAZIONE-WARM UP

RISCALDAMENTO-ATTIVAZIONE -WARM UP.

 

Il Riscaldamento questo sconosciuto.

In passato tutti gli allenatori lo definivano un  elemento non determinante e che occupava spazio non essenziale all’interno della seduta di allenamento.
Con il tempo e l’evoluzione del pensiero, nel calcio moderno, il riscaldamento è diventato un elemento fondamentale per collegare e attivarsi per le varie forme di allenamento fisico/atletico.
Il termine “riscaldamento” è da collegare all’aumento della temperatura corporea, di uno o due gradi con conseguente miglioramento dell’attività muscolare. È una fase specifica del lavoro di una squadra, ed è parte integrante dell’allenamento o pre-gara.

Oggi quel nome si evolve e si chiama WARM-UP o ATTIVAZIONE, ma nello specifico e’ sempre lui: “IL RISCALDAMENTO”.

Quello che in passato prevedeva “DUE GIRI DI CAMPO” “UN PO DI STRETCHING “ DUE CORSE DRITTE” ECC..

Ma come dice un proverbio cinese, “la natura non ha fretta eppure tutto si realizza ,e cosi anche il buon vecchio riscaldamento e’ diventato WARM-UP oppure ATTIVAZIONE e si diversifica a seconda del momento e dello specifico settore.

C’è una attivazione particolare in base al fatto che  nella seduta si scelga di lavorare sulla parte organica (potenza aerobica corsa intermittente) oppure sulla forza, oppure nell’ultimo allenamento della settimana quello che precede la partita.

Questo ultimo è quello che gli atleti prediligono perché ci sono componenti motorie ma soprattutto ludiche con giochi divertenti con la palla per tenere alta concentrazione e cognizione e spesso la seduta di attivazione si trasforma in gare divertenti con sfottò e sfide a pizza e birra.

Nell’ambito dei settori giovanili per fasce di età l’ attivazione è tecnico coordinatore integrando la palla insieme al gesto.

Noi del mondo YOUNG, per i più grandi creiamo un protocollo di attivazione che inizia appena si esce dagli spogliatoio con esercizi svolti in forma individuale per attivare il core (dorsali schiena addominali). N.B: troverete un articolo con gli esercizi e qualche sfida prossimamente

Se venite al campo non troverete mai atleti YOUNG che escono dallo spogliatoio e iniziano a calciare verso la porta, ognuno sa cosa fare ognuno cura i piccoli dettagli perché sono quelli che alla fine fanno le grosse differenze.

Ascoltate il prezioso aiuto di Devid, sfidatevi a migliorare la vostra preparazione e prestazione, sfidate voi stessi e perché un’amico a pizza e birra, o succo e merendina a chi riesce a fare più addominali o resistere in Plank più tempo possibile.

Stay tuned…